giovedì 9 ottobre 2008

Scuvierte a Avian

Di un articul sul Gazetin di vuê si lei che ancje inte zone di Avian, al timp de antighe Rome, si coltivave la vit. Al è stât cjatât di fat un falcet "arborari o putatori", un imprest citât ancje dai scritors latins come indispensabil inal tratament de ue, tra i rescj di une costruzion di ete romane. L'imprest al è in fiêr forgjât di 37,5 x 13 x 1 cm e al pese 530 grams. Ancje Catone al fevelave di chest argagn necessari a tajâ i rams e i pampins (fueis de vit). Cumò al è stât dât in consegne a Anna Nicoletta Rigoni, conservatrice dal Museu Archeologjic dal Friûl ocidentâl di Tor di Pordenon.

3 commenti:

ninine ha detto...

Us domandi scuse se ogni tant no cjatais cualchi acent circonfles dulà che invezit al varès di lâ (tipo vit, scritors...)ma purtrop la "i" e la "o" inte me tastiere no rivi a scriviu. Prin o dopravi Office word e dopo lis incolavi ma cumò o ai un pos di fastidis cun chest program! Uff! =/

la Morete ha detto...

O ai ancje jo problems, o rivi a fâ dome â. Ju fasevi cum Alt + il numar su la tastiere numeriche e cumò no mi vegnin plui e mi tocje scrivi cun Word e po incolâ! Fin cuant che e dure, di ce che tu disis tu.

ninine ha detto...

Mah, jo o crot di vê problemis cul programe di Word par vie che ancje in altris aplicazions mi fâs scritis stranis =/ Par scrivi su internet e je la uniche soluzion =( a meno che di cjolsi un mac! =)